Migliorare la Gestione Operativa attraverso un’intelligente riduzione dei costi

Assunto

In un mercato sempre più competitivo e in costante cambiamento ed evoluzione, la gestione sapiente degli approvvigionamenti diventa una leva importantissima per rafforzare la competitività delle aziende produttive e di servizi.

Una intelligente e moderna Supply Chain, “orientata al pensiero laterale“ e interconnessa con tutte le altre funzioni aziendali, è un vero pilastro di ogni organizzazione per restare competitivi. SC gioca un ruolo importante nel supportare l’indirizzo strategico dell’azienda e nell’orientarlo attraverso il raggiungimento di un duraturo e stabile successo competitivo.

Principio

Take your Operations to the Next Level

La nostra innovativa soluzione è stata progettata per soddisfare le esigenze di un’ampia gamma di settori, tra cui:

Le voci di spesa analizzabili sono le seguenti:
  • Costi di acquisto diretti (costi di produzione e produzione macchinari industriali)
  • Assicurazioni
  • Marchi e brevetti
  • Corrieri e trasporti
  • Gestione documentale
  • Manutenzioni, pulizie, facility management
  • Spese postali
  • Business Travel
  • Forniture di ufficio e consumabili
  • Energia elettrica e gas
  • Imballaggio (primario e secondario)
  • Mensa e buoni pasto
  • Vigilanza e sicurezza
  • Spesa telefonica
  • Stampati ufficio e marketing
  • Macchinari ufficio
  • Lavoro temporaneo
  • Parco auto
  • Smaltimento rifiuti
  • Qualità, sicurezza e gestione ambientale

Processo di analisi

Introduzione

Nessuna organizzazione può permettersi di perdere denaro nelle spese correnti. La riduzione di queste ultime si traduce immediatamente in un miglior risultato economico.

Il nostro è un approccio da specialisti. Siamo organizzati in modo verticale, con Team di persone che lavorano solamente su specifiche e determinate categorie di spesa e lo fanno quotidianamente per tutti i clienti. Siamo aggiornati in tempo reale sullo stato dell’arte di ogni settore e conosciamo sostanzialmente tutti i fornitori e le migliori strategie di ottimizzazione, analisi, monitoraggio.

Non dobbiamo essere considerati dei broker. Non rappresentiamo nessuna azienda. Il nostro unico interesse è ottimizzare il nostro cliente. Non dobbiamo essere vissuti come una potenziale spada di Damocle che ricade sulle persone che, presso la vostra azienda, gestiscono queste spese. Facciamo solo questo, dal 2003, tutti i giorni. Loro, per quanto preparati e buoni gestori, si trovano quotidianamente superati da numerose altre problematiche o attività che impediscono di dedicare la giusta attenzione.

Il nostro approccio, oltre a rappresentare un solido e affidabile supporto per ottenere risparmi, è un’ottima occasione di formazione delle vostre risorse e di trasferimento di know-how.

Descrizione

Col tempo abbiamo sempre più perfezionato i nostri processi al fine di:

  • Garantire alla azienda tempi veloci e certi per il completamento del lavoro (impatto positivo sui bilanci, il
    prima possibile)
  • Limitare il coinvolgimento delle risorse coinvolte nella raccolta documenti e nella condivisione delle
    informazioni.
Inizio

Ogni analisi comincia con la richiesta di documenti. Tipicamente parliamo di informazioni iniziali quali contratti in essere, copia di fatture relative ad un periodo ritenuto significativo, mastrini contabili. Viene eseguita anche una veloce intervista tecnica con la persona che attualmente gestisce la voce di spesa. In questo modo si cercano di avere informazioni che non sarebbero facilmente desumibili dalla documentazione cartacea. Parliamo soprattutto di aspetti qualitativi o specifiche criticità, non sempre esplicitati in maniera chiara, ma che sono estremamente importanti. L’intervista si focalizzerà anche sulla motivazione della scelta del fornitore attuale, da quanto tempo la relazione è in essere, se ci sono fornitori con cui hanno avuto a che fare in passato o in blacklist, etc..
Delle campionature, qualora necessarie, potranno essere richieste in una fase successiva.

Creazione del modello di consumo

La documentazione ricevuta viene tabulata in un modello di consumo che descrive in modo dettagliato quanto è stato acquistato: cosa viene comprato, prezzi unitari, volumi. Il periodo di riferimento è tipicamente l’anno solare o fiscale.

Indagine

Portiamo sul mercato il modello di consumo. Nella fase iniziale, qualora non esplicitamente concordato con l’azienda, non coinvolgiamo gli attuali fornitori. Alcuni preferiscono evitare eventuali tensioni che potrebbero nuocere alla operatività quotidiana (dipende, ovviamente, dalla tipologia di voce di spesa). L’analisi viene condotta su diverse direttrici:

  • Valutazione a parità di modello di consumo (medesime tipologie di acquisto)
  • Suggerimento di eventuali cambiamenti delle modalità di fornitura (nuove tecnologie, diversa
    impostazione dei trasporti, redesign degli imballaggi, etc.)
  • Presentazione di opportunità di miglioramento della qualità della fornitura
  • Qualora servisse siamo in grado di aiutare l’azienda ad eseguire dei tagli drastici di spesa senza
    mortificare di pari passo la qualità del servizio/prodotto
Presentazione del risparmio

L’analisi conclude la sua prima fase quando viene presentato il report di risparmio. Si evidenziano i possibili saving, le strategie e le caratteristiche. Il passo successivo è la decisione con l’azienda su come proseguire:

  • Incontrare i fornitori alternativi (sempre consigliato per dare maggiore forza ai punti successivi)
  • Incontrare i fornitori attuali ed eseguire un eventuale tentativo di rinegoziazione
  • Raccolta degli ultimi rilanci di offerta
  • Scelta del fornitore
  • Assistenza all’azienda da parte nostra, nella fase di stesura del nuovo contratto di fornitura e della sua
    implementazione
Post revisione

Inizia la seconda fase del nostro lavoro. E’ estremamente importante per diversi motivi:

  • Rendicontazione precisa dei risparmi ottenuti: sulla base dei margini di risparmio unitario (prezzo
    vecchio – prezzo nuovo x nuovi volumi) e sulla base dei risparmi assoluti raggiunti, ponderati sui volumi
    di lavoro consuntivati nel periodo vecchio e in quello nuovo
  • Le aziende sono per loro natura vive e in continuo cambiamento. Durante la post revisione valutiamo se
    ci sono degli scostamenti significativi rispetto al modello di consumo precedente. Il rischio è che, per qualche motivo, tipicamente cambi organizzativi o di strategie, si siano attivate delle nuove direttrici di spesa, inizialmente non previste. A quel punto lavoriamo per intervenire rapidamente e ottimizzare anche queste nuove esigenze.
Tempistiche

Il nostro impegno è quello di concludere l’analisi entro poco tempo dal ricevimento della documentazione completa.

Contatta gli esperti della riduzione dei costi